fbpx
Foto-Ricostruzioone-Mammaria (1)

Le pazienti che affrontano un intervento per asportazione di tumore mammario, non pensano inizialmente a cosa resterà dopo l’intervento, vogliono solo vincere la malattia. Il compito di noi chirurghi plastici è quello di riportare la bellezza del seno femminile dopo l’intervento dei senologi. A seconda del tipo di intervento demolitivo si programma un percorso ricostruttivo che può andare dal semplice lipofilling zonale alla ricostruzione con protesi. In alcuni casi selezionati si può evitare l’uso delle protesi, ma è necessario un intervento microchirurgico complesso.

L'INTERVENTO

Ogni caso prevede interventi diversi; in caso di asportazioni parziali si può utilizzare il trapianto di grasso, nei casi di asportazione mammaria totale è preferibile passare da ricostruzioni con espansori cutanei e protesi mammarie.

È sempre tenuta in considerazione la mammella controlaterale che può essere rimodellata opportunamente per ricreare un seno armonioso.

PER CHI è INDICATO

Pazienti con percorsi oncologici mammari

POST OPERAZIONE

Evitare il fumo
Monitorare le condizioni delle protesi o della ghiandola residua

Il lavoro del chirurgo plastico viene svolto sempre in collaborazione con i senologi.

RICOSTRUZIONE MAMMARIA

ricostruzione mammaria
ricostruzione-mammaria-mobile

Ci chiedono…

La ricostruzione mammaria prevede solo interventi con impianto di protesi?
Una volta fatto l’intervento posso interrompere i controlli?
Le protesi possono essere sostituite negli anni successivi?
(+39) 3389733808
a.giacomina@gmail.com
via XXIV Maggio 107, Pisa 56123

Contatta il Dr. Alessandro Giacomina

Ho letto l’informativa e acconsento al trattamento dei dati personali